Piccoli consigli per iniziare l’anno scolastico alla grande


Sta per arrivare uno dei momenti più traumatici per gli studenti; il ritorno a scuola. Dopo tre mesi trascorsi lontani dai banchi il pensiero di tornare tra professori, compiti e interrogazioni riesce a scoraggiare anche gli studenti più volenterosi.

Visto che iniziare l’anno con il piede giusto fa bene sia allo spirito che al rendimento, ecco alcuni semplici consigli per partire – e proseguire – al meglio.

Prima di tutto va detto che la preparazione all’inizio dell’anno scolastico dovrebbe iniziare con qualche settimana d’anticipo rispetto al primo giorno. Controllare che tutti i compiti siano stati portati a termine, magari insieme a qualche compagno di classe in modo da rendere più piacevole la cosa e smorzare insieme la tensione che l’inizio della scuola porta con sé. Acquistare tutto il materiale necessario, scegliere accuratamente il materiale di cancelleria seguendo i propri gusti aiuterà a fare i compiti e seguire le lezioni con più piacere, oltre che a mantenere ordinati quaderni e appunti. Infine, un accorgimento che può rivelarsi molto utile è iniziare gradualmente ad abituarsi alla sveglia mattutina, preferibilmente già due o tre settimane prima che la scuola cominci. In questo modo il primo giorno sarà meno traumatico alzarsi molto presto.

Passando invece al vero e proprio ritorno sui banchi, gli aspetti legati alle relazioni con professori e compagni di classe non vanno assolutamente sottovalutati.

Prima di tutto presentarsi con un aspetto curato e adatto all’ambiente scolastico potrà farvi sentire meglio con voi stessi e, di conseguenza, più a vostro agio nel nuovo ambiente e quindi con compagni e professori. Inoltre studiare un outfit carino per l’occasione sarà sicuramente un modo per alleggerire un po’ l’ansia da primo giorno.

Avere un atteggiamento positivo sin da subito è sicuramente un grande aiuto per instaurare un rapporto di reciproco rispetto con i docenti, cosa che si potrebbe rivelare di grande aiuto durante l’anno. Cercare di fare gruppo con tutti i compagni di classe è un altro aspetto importante. Un ambiente collaborativo e unito sarà indispensabile per superare gli inevitabili conflitti e i periodi più stressanti dell’anno.

Infine possiamo concentrarci su qualche consiglio pratico legato allo studio. Anche se inizialmente il carico di lavoro sarà molto limitato è bene non rimandare nulla. Ritagliarsi sin dai primi giorni uno spazio per lo studio e lo svolgimento dei compiti consentirà di studiare più agevolmente solo qualche concetto per volta, anziché ritrovarsi in difficoltà dopo qualche settimana con interi capitoli da studiare e ripetere.

Il diario può essere un alleato eccellente per organizzare lo studio e gli impegni anche extrascolastici. Appuntare su ogni giorno i compiti da svolgere e le attività da terminare potrà permettere di organizzare al meglio il proprio tempo, con la possibilità di ritagliarsi diverse ore per le attività che si preferiscono. Come abbiamo detto prima, scegliere un diario che soddisfi il proprio gusto estetico e appuntare i vari impegni con colori e penne diverse, può stimolarne l’utilizzo facendolo diventare un’abitudine. Inoltre, può tornare molto utile assegnare un colore ad ogni grado d’urgenza in modo da avere chiaro l’ordine in cui svolgere le varie attività.

Avere un atteggiamento positivo e propositivo nei confronti della scuola e delle persone che ne fanno parte è indubbiamente il modo giusto per iniziare l’anno scolastico e portarlo a termine con successo.