Il ripasso, la tesina, l’esposizione: i consigli di Matemagia!


L’interrogazione di fronte alla commissione d’esame

L’ultima e per alcuni la più temibile. La prova orale della Maturità è lo scoglio finale da superare per ottenere il tanto desiderato titolo, con un voto in trentesimi che andrà a far media con quelli degli scritti.

L’interrogazione di fronte alla commissione d’esame al completo inizia con l’esposizione della tesina (più discorsiva e articolata) o della mappa concettuale (più schematica), lavoro autonomo e originale preparato dal candidato, un percorso pluridisciplinare che deve abbracciare più materie e collegarle intorno a un tema comune. Dopo i 10/15 minuti di presentazione del proprio elaborato, i docenti di ogni disciplina, sia interni che esterni, pongono delle domande agli studenti sul programma dell’ultimo anno. Infine la correzione degli scritti.

La prova orale, quindi, è molto articolata, dal momento che è necessario concentrarsi in poco tempo su molte materie e argomenti differenti, e può generare un grande stato di ansia nei maturandi, che si ritrovano a dover parlare ed esporre il proprio lavoro di fronte a tutti i docenti.

Il ripasso: metodo e organizzazione

Preparare un’interrogazione su tutti i programmi svolti durante l’anno può sembrare quasi impossibile. Per questo, è necessario tenere presenti dei semplici ma efficaci consigli per sostenere l’esame al meglio.

  1. Prima di tutto organizzate lo studio. Gran parte del ripasso viene fatto prima della terza prova, quindi potete concentrare tempo ed energie sulle materie in cui vi sentite meno pronti e sugli argomenti che non riuscite a ricordare o a ripetere. Definite una tabella di marcia e sfruttate al meglio i giorni che avete a disposizione.
  1. Fatevi interrogare, cercate di rispondere a quesiti diversi per ogni materia: esercitatevi nell’esposizione. Non è importante soltanto cosa dite ma anche come, quindi allenatevi a strutturare discorsi e fare collegamenti. Ripetete più volte la vostra tesina o mappa concettuale, cercando di essere chiari e tenendo ben presente in mente una scaletta degli argomenti, in modo tale che la vostra presentazione non risulti confusionaria ma definita e lineare.
  1. Trovate il giusto metodo. Dato che si tratta di un esame orale, più che per le altre prove è consigliabile ripetere ad alta voce e rileggere gli argomenti non solo negli schemi ma anche nel libro. Leggere, infatti, vi può aiutare a migliorare le capacità di linguaggio ed esposizione.

Come affrontare l’interrogazione

Esporre la tesina e rispondere alle domande di fronte alla commissione al completo può provocare ansia e confusione, due fattori che rischiano di compromettere la buona riuscita dell’esame.

  1. La tesina: il percorso pluridisciplinare che avete preparato è il vostro biglietto da visita, per attirare l’attenzione dei docenti, convincerli della vostra preparazione, delle vostre capacità di ragionamento e confronto, delle vostre doti espositive. Innanzitutto è necessario scegliere un tema che ci appassiona, presentarlo in modo chiaro e ordinato, dimostrando di conoscere in modo approfondito gli argomenti selezionati.
  1. Per dimostrare di aver studiato ragionando sugli argomenti affrontati, cercate di fare dei collegamenti, sia interni alla medesima materia sia fra una materia e l’altra. In questo modo potrete dimostrare la vostra preparazione e indirizzare i docenti verso argomenti maggiormente di vostro gradimento.
  1. Rimanete lucidi e concentrati nel rispondere alle domande, prendetevi il tempo per riflettere e cercate di non demoralizzarvi in caso non ricordiate l’argomento richiesto. Una dimenticanza può capitare, non inficerà il risultato del vostro esame e potrete cercare di rimediare con la domanda successiva.

Matemagia, con i suoi docenti altamente qualificati ed esperti nella preparazione di esami e interrogazioni, offre agli studenti un valido supporto per preparare la tesina, migliorare la propria capacità di esposizione in vista della prova orale e organizzare il ripasso in modo strutturato ed efficiente, seguendo il metodo di studio più adatto alle singole esigenze.

Per avere maggiori informazioni e preparare il tuo esame orale con Matemagia, non esitare a contattarci ai numeri 051 0546959 – 328 7549970.