Medicina, Ingegneria, Economia: prepara al meglio il test d’ingresso all’Università con Matemagia!


Sottotitolo

Finita la Maturità, finalmente si può prendere una pausa dai libri e dallo studio per dedicarsi alle vacanze e al meritato relax. Questa condizione di riposo, però, non vale per tutti. Molti, fra coloro che hanno deciso di iniziare il percorso universitario a ottobre 2018, devono presto iniziare a fare i conti con i temuti test d’ingresso, che rischiano di compromettere tutti i piani per il futuro.

Sono circa 60 mila gli studenti che ogni anno partecipano alla prova d’accesso alle facoltà di Medicina e Chirurgia, contro i 9 mila/9mila500 posti disponibili. Quest’anno la data nazionale del test è fissata per il 4 settembre, mentre il 12 sarà il turno delle Professioni Sanitarie. Ma non sono solo questi gli indirizzi che mettono gli studenti di fronte a uno sbarramento: Ingegneria con il Tolc I ed Economia con il Tolc E, con date e quesiti stabiliti direttamente da ogni singola università, sono altri due esempi.

Per prepararsi a sostenere i test d’ingresso ci sono alcuni accorgimenti generali…

  • Organizzarsi per tempo, evitando di ritrovarsi a studiare tutto il materiale utile a pochi giorni dalla prova, evitando così stati d’ansia e una preparazione superficiale che rischierebbe di compromettere l’esito. Scandire un calendario vi permetterà di approfondire gli argomenti e concedervi anche una vacanza.
  • Concentrarsi sulle materie su cui vi sentite meno preparati: ogni test, infatti, è composto da quesiti e problemi riguardanti più discipline (dalla matematica, alla chimica, a inglese fino alle domande di logica). Se sapete di avere gravi lacune o di non essere in grado di affrontare esercizi riguardanti una specifica materia, correte ai ripari prima possibile.
  • Il metodo di studio è determinante. Non si tratta di affrontare un’interrogazione o un compito in classe su precisi argomenti come alla scuola superiore, ma di sostenere un test con specifici quesiti volti a testare la vostra preparazione per accedere alla facoltà che avete scelto. Aumenta la difficoltà non solo degli argomenti selezionati ma anche della struttura della prova stessa: ad esempio, nel Tolc E troviamo 36 domande divise fra matematica, logica, comprensione del testo e lingua straniera, con un punteggio a singola risposta che può andare da 0,25 a 0 a 1. Dunque anche conoscere le dinamiche di assegnazione dei punti può essere fondamentale. Inoltre, esercitandovi costantemente con simulazioni ed esercizi tipo, avrete modo di familiarizzare con la struttura della prova stessa.
  • Detto ciò, risulta importante studiare ed esercitarsi su materiale specifico e appositamente selezionato per prepararsi al meglio a sostenere il test: il semplice ripasso delle singole materie nei manuali delle scuole superiori è decisamente insufficiente.

Prepararsi con Matemagia: quando l’esperienza e la buona didattica fanno la differenza!

Il centro didattico Matemagia, con i suoi docenti selezionati e altamente qualificati, sostiene da anni gli studenti nella preparazione dei test d’ingresso a Medicina, Professioni Sanitarie, Ingegneria ed Economia, con percorsi personalizzati e tecniche di apprendimento specifiche che permettono di fare la differenza. I nostri punti di forza sono:

  • L’organizzazione di un calendario didattico preciso, basato sia sulle esigenze di studio che di vita privata, in modo tale da ottimizzare i tempi e poter curare ogni dettaglio.
  • Lezioni costruite con materiale specifico accuratamente ricercato e selezionato fra l’ampia biografia dei libri in preparazione dei test. Anni di esperienza ci hanno dato la consapevolezza di quali manuali siano più adatti, completi ed efficienti per studiare ed esercitarsi per ogni singola prova specifica. Il materiale è fornito direttamente dal nostro Centro Didattico e lasciato in possesso degli studenti.
  • Approccio e metodo specifici, perché ogni test ha le sue peculiarità e difficoltà. Le esercitazioni risultano fondamentali per comprendere a che punto si trova il candidato, quali lacune sono da colmare, su quali aspetti è meglio concentrarsi; allo stesso tempo questo consente agli studenti di familiarizzare con la struttura della prova. Il nostro metodo si basa anche su tecniche specifiche di comprensione logica e verbale dei quesiti, per imparare ad analizzare e risolvere i quesiti proposti.
  • Definizione di un piano di lavoro congiunto, che tenga in considerazione le attitudini e il livello di conoscenze del candidato, così da concentrarsi sugli aspetti nei quali si registrano maggiori carenze: il rapporto diretto con il docente permette di strutturare la preparazione in base alle proprie esigenze.

In conclusione, i test d’ingresso all’università, che si tratti di test senza appello come per Medicina o di test a tentativi multipli come per Tolc I e Tolc E, risultano una tappa fondamentale per la definizione della carriera scolastica e dei piani per il futuro dei candidati.

Dunque non farti trovare impreparato! In una vera e propria prova di competizione, non rimanere fra gli esclusi: l’esperienza e le tecniche didattiche che Matemagia offre agli studenti possono fare la differenza!

 

Per ulteriori informazioni, visita il nostro sito https://www.formamentisgroup.it/

e non esitare a contattarci direttamente ai numeri 051 0546959 e 328 7549970